Il Khao Ta-Pu e le meraviglie della natura lungo la costa della...

Il Khao Ta-Pu e le meraviglie della natura lungo la costa della Thailandia

CONDIVIDI

Il Khao Ta-Pu, conosciuto anche con il nome di Ko Tapu, è un massiccio di roccia che raggiunge l’altezza di 20 metri e rappresenta una delle attrazioni più conosciute ed ammirate dell’isola Ko Ping Kan, al largo della costa thailandese. Si tratta di uno spuntone di roccia che sembra letteralmente sorgere dalle acque, creando un effetto a dir poco suggestivo. Il diametro della base, misurato a livello dell’acqua, è di circa 4 metri, mentre in corrispondenza della sommità si allarga fino a raggiungere gli 8 metri all’incirca. Il Khao Ta-Pu e le altre meraviglie della baia Phang Nga Bay, situata a circa 95 km di distanza dall’isola di Phuket, colpiscono per l’incomparabile bellezza del paesaggio e per gli scorci mozzafiato che non si è mai paghi di ammirare.

shutterstock_203270677

Non è un caso che l’isola più vicina all’attrazione di Khao Ta-Pu, ovvero Ko Ping Kan, abbia fatto da scenario ad uno degli episodi di una delle più famose saghe cinematografiche di tutti i tempi, cioè James Bond. Il film del 1974 intitolato „Agente 007 – L’uomo con la pistola d’oro“ fu girato proprio nella baia dell’isola di Ko Ping Kan, che da allora ha cominciato ad essere nota anche con il nome di „James Bond Island“. Una meraviglia della natura così affascinante come il Khao Ta-Pu non poteva che avere una storia altrettanto magica e particolare.

La leggenda narra, infatti, che un pescatore, famoso in tutta la zona per la sua bravura ed esperienza, un giorno non riuscì a pescare neppure un pesce. A rimanere impigliato nella sua rete fu soltanto un misero chiodo. Il pescatore gettò adirato il chiodo e rimise le reti in mare, ma anche la seconda volta si ritrovò tra le mani quello stesso chiodo e neppure un pesce. A quel punto il pescatore perse letteralmente la pazienza e decise di tagliare il chiodo in due parti con l’aiuto della sua spada. Da uno dei due pezzi gettati in mare con tutta la foga e la rabbia del povero pescatore sfortunato nacque dalle profondità delle acque la roccia del Khao Ta-Pu.

La spiegazione scientifica che si cela dietro la formazione di questa rarità della natura è ben più semplice e razionale, ma non per questo meno interessante. I movimenti tettonici e la costante opera di erosione esercitata dalle onde e dal vento hanno fatto sì, infatti, che questo tratto di roccia al largo della costa thailandese emergesse e assumesse la sua forma così caratteristica e inconfondibile.